Rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro

Non sempre è possibile andare dal dentista per curare la nostra igiene orale. Esistono però rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro direttamente da casa.

Rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro

Se vai regolarmente dal dentista per i controlli è possibile che tu abbia sperimentato la pulizia dentale professionale. Questo serve ad eliminare placca e tartaro. Il processo avviene tramite uno strumento con cui raschiare la superficie dei denti. In questo modo vengono eliminati in modo meccanico anche nei punti calcificati. Questi s riconoscono come piccoli segni bianchi o gialli sui denti.

La pulizia è davvero utile per mantenere l’aspetto sano del sorriso. Bisogna comunque ricordarsi che non sostituisce una corretta igiene orale. Infatti lo spazzolamento e il filo interdentale sono fondamentali per mantenere i denti sani.

Se vogliamo comunque fare una pulizia dei denti a casa esistono dei rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro.

Come riconoscere placca e tartaro

Spesso i termini placca e tartaro si confondono fra loro, ma si tratta di due cose differenti. Infatti la placca è film che si forma sulla superficie dei denti costituito da batteri. La sua formazione è dovuta agli zuccheri contenuti nel cibo. Si trova solitamente vicino alla gengiva e non è visibile ad occhio nudo.

Il tartaro al contrario è visibile perché prende una colorazione che va dal bianco al giallino. Questo si forma dalla mineralizzazione della placca. Mentre quest’ultima è facile da rimuovere, con il tartaro diventa più complicato. Per questo solitamente è il dentista a rimuoverlo. Il tartaro se lasciato sui denti può causare alitosi e cambiare la colorazione dei denti. Alcuni rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro possono comunque essere utili per evitare questi problemi.

Rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro a casa

Anche se i rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro non dovrebbero essere visti come sostituti di una vera e propria pulizia, alcuni si dimostrano molo efficaci. Il più conosciuto è sicuramente il bicarbonato di sodio. Lavare i denti con una soluzione di un cucchiaio di bicarbonato e un pizzico sale servirà come scrub. Infatti basterà inumidire lo spazzolino e lavare i denti normalmente.

Un’altra sostanza utile per eliminare la placca è l’aloe vera. Prendi una tazza d’acqua e aggiungi mezza tazza di bicarbonato e un cucchiaino di gel di aloe vera. Con quattro cucchiaini di glicerina vegetale e olio essenziale di limone avrai la mistura perfetta per far tornare splendenti i tuoi denti.

Modificare la routine quotidiana

Uno dei rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro consiste nel modificare la nostra routine. Esistono infatti alcuni accorgimenti per migliorare la nostra routine per aiutare in questo scopo. Scegliere un dentifricio con all’interno il fluoro rafforza lo smalto dei denti e riduce il rischio di carie. Se il problema è invece più marcato, è meglio scegliere un dentifricio più specifico. Sul mercato ci sono infatti formule studiate per tenere sotto controllo il tartaro. Contengono una mescolanza di ingredienti per combattere gli accumuli, in alcuni casi anche una sostanza antibiotica per eliminare i batteri.

L’utilizzo di strumenti più efficaci è molto utile. È stato provato che lo spazzolino elettrico è più efficace nella rimozione della placca. Unito al filo interdentale utilizzato regolarmente è possibile raggiungere punti solitamente più nascosti e rimuovere placca e residui di cibo. Infatti come abbiamo detto la placca tende a formarsi lungo il colletto gengivale e il filo va direttamente ad intervenire in questi punti.

Frutta come rimedio contro placca e tartaro

La frutta si rivela un rimedio fai da te per rimuovere placca e tartaro. È possibile infatti utilizzare la buccia d’arancia da sfregare direttamente sui denti. In alternativa è possibile creare una pasta da applicare sulle macchie. Lasciandola in posa per qualche minuto e risciacquando si combattono i batteri che creano il tartaro.

Nello stesso modo si possono utilizzare diversi frutti che contengono vitamina C. Quindi fragole, arance o pomodori vengono in nostro aiuto per mantenere la bocca sana.

Anche i semi di sesamo possono considerarsi d’aiuto. Con essi è possibile fare uno scrub per i denti. Basta masticarne una manciata fino a ridurli in poltiglia senza però mangiarli. Dopo aver creato la poltiglia, con uno spazzolino lo strofiniamo sui denti. Questo eliminerà la placca e il tartaro dai denti.

Olio

L’olio di cocco è un ottimo rimedio fai da te per rimuovere placca e tartaro. Il suo utilizzo elimina batteri e aiuta a combattere le infiammazioni. Grazie anche all’acido laurico che contiene, possiede proprietà antimicrobiche. Nel 2015 uno studio su 60 adolescenti con gengivite ha testato l’utilità dell’olio di cocco. Questo ha comportato la riduzione del 50% della placca dentale.

Altri olii utili possono essere l’olio d’oliva, quello di mandorle e quello di sesamo.

Prevenzione

Oltre ai diversi rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro, bisogna ricordarsi la prevenzione. Il filo interdentale è molto utile per un igiene orale corretta. Il modo migliore infatti è utilizzarlo quotidianamente e lavarsi i denti con un dentifricio al fluoro due volte al giorno.

Controlli regolari sono fondamentale per tenere sotto controllo la nostra salute dentale. Il dentista esamina l’intera bocca e controlla la presenza di carie e malattie gengivali. Rimuove anche qualsiasi traccia di placca e tartaro sui denti e nei punti più difficili da raggiungere. Se nota qualcosa di irregolare può consigliare di modificare la propria routine.

Un cambio di dieta può aiutare a prevenire placca e tartaro. Questo comprende la riduzione di zuccheri, amido e alimenti acidi. Le bevande gassate aumentano il rischio di placca e carie come biscotti o torte.

Contattaci per fissare una prima visita per a Milano e valutare la soluzione più adatta in base alle tue esigenze!