Quanto durano le faccette dentali?

Quanto durano le faccette dentali

Mostrare agli altri il proprio sorriso non è facile quando ci si sente insicuri delle proprie imperfezioni dentali. Per questo motivo molti ricorrono alle faccette estetiche o dentali.

Cosa sono le faccette dentali

Le faccette sono “gusci” dal colore dentale che coprono la parte anteriore di un dente e nascondono i difetti estetici, creando quindi l’aspetto di denti più bianchi e più dritti.

Si tratta di un investimento significativo per molte persone, che vogliono essere rassicurate sul fatto che le loro faccette avranno un bell’aspetto e resteranno funzionali per molti anni. Se state prendendo in considerazione le faccette dentali, il vostro dentista vi proporrà probabilmente due opzioni: faccette in composito o faccette in porcellana.

Sia le faccette in composito che quelle in porcellana hanno i loro vantaggi, ma anche i possibili svantaggi. Ma quanto durano le faccette e cosa ne determina il successo?

In questo articolo vi aiutiamo a capire la durata di entrambe le tipologie di faccette.

gianpaolo cannizzo studio dentistico milano sorriso da vip

Vuoi avere finalmente il sorriso che hai sempre desiderato?

Contatta ora il Dr Cannizzo: avere un nuovo sorriso non è mai stato così facile

Quanto durano le faccette dentali?

La durata delle faccette dentali dipende dalla scelta tra faccette in porcellana o in composito e dalla cura che se ne ha. Le faccette in porcellana laminata possono durare da 10 a 12 anni. Le faccette in resina composita devono essere sostituite prima, poiché durano circa 4-8 anni.

Qual è la differenza tra faccette in composito e in porcellana?

Le faccette in composito sono costituite da una miscela sintetica di resina e vetro, che viene applicata al dente uno strato alla volta. Le faccette in laminato di porcellana sono sottili “gusci” di porcellana che vengono incollati alla parte anteriore del dente.  Vediamo più da vicino le faccette in composito ed evidenziamo di seguito i vantaggi:

  • Non sono costose come le faccette in porcellana
  • Possibilità di riparare scheggiature e crepe
  • Viene rimosso meno smalto dai denti naturali

Potenziali svantaggi:

  • Minore durata e le macchie si mostrano più facilmente
  • La durata di vita è inferiore rispetto alle faccette in porcellana
  • Le faccette in composito non hanno un aspetto naturale come quelle in porcellana

Scopriamo ora invece le faccette in porcellana… Vantaggi:

  • Più durevoli e resistenti alle macchie rispetto alle faccette in composito
  • Estetica estremamente naturale
  • Durata di vita più lunga

Potenziali svantaggi:

  • Le faccette danneggiate non possono essere riparate, ma devono essere sostituite
  • Il trattamento richiede più tempo per essere completato (normalmente 3 giorni)

Dovrò sostituire le faccette?

Sì, la maggior parte dei pazienti sostituisce le faccette a un certo punto della loro vita, poiché la durata delle faccette è di massimo 12 anni.

Con le vecchie faccette viene rimossa una piccola quantità di smalto. Se i denti naturali non contengono più smalto sufficiente per sostenere una nuova faccetta, una corona può essere una sostituzione adeguata.

Ma perchè dovremmo sostituirle? Perchè, ad esempio, le gengive si ritirano gradualmente, esponendo il margine tra la radice del dente e la faccetta. Può essere presente una macchia o una sottile linea marrone su questo margine. Inoltre le faccette possono scheggiarsi o rompersi nel tempo, poiché il materiale (porcellana o composito) si indebolisce con la pressione dell’uso quotidiano.

Le faccette possono anche rompersi in seguito a modifiche del morso causate da perdita di denti, erosione o carie.

Le faccette in composito devono essere sostituite prima perchè la resina composita è meno durevole della porcellana, per cui le faccette si scheggiano e si rompono più facilmente. Il materiale composito tende inoltre a macchiarsi più facilmente.

gianpaolo cannizzo studio dentistico milano sorriso da vip

Vuoi avere finalmente il sorriso che hai sempre desiderato?

Contatta ora il Dr Cannizzo: avere un nuovo sorriso non è mai stato così facile

Le faccette dentali sono l’opzione migliore?

Le faccette dentali sono adatte a chi vuole nascondere piccole imperfezioni dentali e sorridere con sicurezza. Lo scopo principale è quello di migliorare l’aspetto estetico dei denti. Le faccette dentali hanno l’aspetto e la consistenza dei denti naturali, quindi sono difficili da capirne la differenza. È un’opzione adatta a persone con gengive e denti sani. I motivi più comuni per cui si ricorre alle faccette dentali sono:

  • Denti rotti, scheggiati o incrinati
  • Denti scoloriti o macchiati
  • Lacune tra i denti (diastema)
  • Otturazioni evidenti
  • Denti storti, di forma strana o erosi
  • Denti che spiccano perché troppo piccoli o irregolari
  • Un piccolo affollamento nella bocca

Qualsiasi dentista affidabile può installare le faccette, ma se ne avete la possibilità, cercate un dentista che vi permetta di “provare” il vostro nuovo sorriso prima di impegnarvi in un piano di trattamento. In questo modo si evita di sprecare denaro per risultati che non si amano del tutto. E’ giusto sottolineare che il dentista parlerà con voi di trattamenti alternativi se avete una malattia gengivale attiva o denti gravemente danneggiati (le faccette non sono adatte in questi casi).

gianpaolo cannizzo studio dentistico milano sorriso da vip

Vuoi avere finalmente il sorriso che hai sempre desiderato?

Contatta ora il Dr Cannizzo: avere un nuovo sorriso non è mai stato così facile

Leggi anche: