Protesi di Toronto

Le protesi Toronto sono caratterizzate dall’assenza della flangia o gengiva finta.

Cosa sono le protesi di Toronto?

La tecnica All On Four con impianti in titanio può essere abbinata anche ad una protesi di Toronto. Ecco le differenze rispetto alla tecnica precedente. In questo caso viene realizzata una sola protesi simile alla classica dentiera che viene fissata attraverso dei monconi sugli impianti dentali.

La caratteristica principale è rappresentata dal fatto che è progettata in modo che lo spazio esistente tra le gengive naturali e quelle finte non si noti grazie alla presenza della flangia o gengiva finta, non presente nella tecnica All On Four tradizionale.

In questo caso le viti protesiche, che servono ad ancorare la protesi sugli impianti, vengono coperte da una resina che ha lo stesso colore delle gengive naturali. Di conseguenza il risultato è molto più armonico e naturale anche perché la protesi Toronto è progettata in modo che la linea che separa il ponte dalla gengiva si trovi oltre la linea del sorriso e quindi non si nota.

Solitamente anche gli elementi dentali sono realizzati in resina, mentre nell’implantologia All On Four sono realizzati in ceramica.

Quali sono i vantaggi delle protesi di Toronto?

Il ponte Toronto ha il vantaggio di permettere di curare l’igiene orale senza particolari difficoltà e senza dover rimuovere la protesi; allo stesso tempo, anche la protesi impiantata con tecnica All On Four, permette, in caso di necessità, di essere rimossa dal dentista per effettuare una pulizia professionale.

Come sono realizzate?

Le protesi di Toronto sono realizzate con diversi materiali e si distingue in:

-Struttura in Titanio e Denti in Resina composita

-Struttura in Zirconio e Denti Ceramizzati

Nel primo caso il titanio puro è  lavorato a freddo senza fusione e risulta molto resistente. Essendo una lega altamente biocompatibile, ha un’ adattabilità eccellente. La resina composita impiegata per la realizzazione dei denti, offre una lavorazione leggera e contenuta nei costi.

Nel secondo caso è impiegato l’ossido di zirconio per creare la struttura, che è un materiale estremamente resistente alla flessione e alla rottura. Inoltre dona una resa estetica spiccata poiché ha una superficie particolarmente liscia e di colore bianco. L’utilizzo della ceramica per la realizzazione dei denti dona qualità e benefici, come ad esempio, limitare l’adesione della placca batterica, escludendo anche la comparsa di qualsiasi tipo di allergia. Rispetto a quella precedente, questa protesi  è più costosa poiché necessita di una competenza più specifica ed una lavorazione più accurata.

Contattaci per fissare una prima visita e valutare la soluzione più adatta in base alle tue esigenze!