Pericoronite

La pericoronite è una infezione batterica che colpisce la gengiva in prossimità dei denti del giudizio.

Che cos’è la pericoronite?

La pericoronite è un disturbo dentale che colpisce il tessuto delle gengive intorno ai denti (infiammazione gengivale) in prossimità dei denti del giudizio, ovvero gli ultimi molari che vengon fuori (ma non sempre) dopo l’adolescenza. La pericoronite può essere acuta, ma può diventare anche cronica. Scopriamo insieme quali possono essere le cause e i rimedi di questa fastidiosa patologia.

Pericorinite acuta: ha durata breve e coinvolge tendenzialmente i denti dell’arcata inferiore.

Pericoronite cronica: si manifesta con frequenza con intervalli di tempo più lunghi rispetto a quella acuta.

Quali sono le cause della pericoronite?

La pericoronite può manifestarsi quando i denti del giudizio emergono, totalmente o parzialmente. E’ un fenomeno quindi legato all’eruzione del dente del giudizio. In questa situazione, soggetta ad arrossamento gengivale, si forma una sacca in cui i vari batteri hanno la possibilità di entrare e causare infezioni attorno al dente. Tale infezione si estende parzialmente a tutta la mascella creando parecchi disturbi al normale processo di masticazione. Nei casi di pericoronite cibo e placca possono rimanere “intrappolati” in tale sacca e portare ad una irritazione della gengiva prima e ad una possibile infezione dopo. In alcuni casi, se la pericoronite è grave, l’infezione può estendersi oltre la mascella, per arrivare addirittura a guance, orecchio e collo.

Per riassumere le cause di questa patologia possono essere:

  • residui di cibo
  • traumi
  • posizione anomala del dente in uscita
  • infezioni

Quali sono i sintomi?

La pericoronite può manifestarsi quando la gengiva ha in atto un processo di infezione. I sintomi sono dolore, gonfiore del tessuto gengivale, alitosi (causato dal liquido di accumulo), difficoltà di aprire la bocca e gonfiore dei linfonodi del collo. Riassumendo i possibili sintomi possono quindi essere:

  • gengive gonfie
  • gengive arrossate
  • alitosi
  • dolore a un lato del viso
  • difficoltà di masticazione e di deglutizione
  • linfonodi al collo
  • febbre

In questi casi è opportuno rivolgersi immediatamente al proprio dentista che esaminerà i vostri denti del giudizio e interverrà con una terapia antibiotica o con l’estrazione dei denti.

Come curare la pericoronite?

Se in uno stato primario, la pericoronite può essere semplicemente curata con dei semplici risciacqui, anche con acqua salata calda. E’ opportuno però accertarsi che non ci siano presenza di cibo nella “sacca” a ridosso del dente del giudizio. Il fastidio o il dolore, può essere trattato anche con antidolorifici o aspirina.  Se la patologia invece è in stato avanzato, è opportuno recarsi dal proprio dentista. Il dentista tratterà la pericoronite utilizzando una cura antibiotica a base di penicillina. Pertanto i metodi per curare la patologia sono:

  • antidolorifici
  • antibiotici
  • estrazione del dente
  • intervento chirurgico da parte del dentista

Intervento per curare l’infezione

In caso in cui il dolore persista e l’infiammazione non tenda a passare è necessario l’intervento chirurgico. In questo caso verrà rimossa la “sacca” intorno al dente del giudizio. In alcuni casi il medico potrebbe optare per la rimozione del dente.

Prevenire la Pericoronite

Chiaramente uno dei migliori modi per prevenire questa patologia è una corretta igiene orale. Vi consigliamo inoltre di sottoporvi a controlli dentali almeno una o due volte l’anno.

Contattaci per fissare una prima visita ai tou denti a Milano e valutare la soluzione più adatta in base alle tue esigenze!