Età per un impianto dentale

Se ti manca uno o più denti, gli impianti dentali sono un’ottima soluzione per avere finalmente denti fissi. Ma a che età si possono mettere?

Età per un impianto dentale

Se ti manca uno o più denti, gli impianti dentali sono un’ottima soluzione per avere finalmente denti fissi. Offrono una stabilità paragonabile alle radici dei denti naturali, aiutando le persone a sorridere e a vivere con rinnovata fiducia e sicurezza.

Studio Cannizzo riceve molte domande in merito e l’argomento dell’età fa parte di queste. Di conseguenza esaminiamo oggi i limiti di età in merito all’implantologia.

Una persona giovane può avere un impianto dentale?

L’immaginario comune associa l’impianto dentale a un target di persone dall’età avanzata; ma non è così, anche i giovani possono ricorrere all’implantologia dentale, se necessario.

Ovviamente gli impianti dentali non sono adatti ai bambini in quanto non hanno ancora denti permanenti.

Il problema principale è che prima dei 18 anni le persone continuano a crescere. La struttura ossea della mascella è ancora in fase di sviluppo, il che significa che la struttura ossea non è fissa e può continuare a crescere. Gli impianti dentali sono destinati a durare, quindi eseguire un intervento chirurgico troppo presto nella vita è altamente contro indicato.

Al contrario, può essere una persona troppo anziana per gli impianti?

Molte persone tra i 60, i 70, gli 80 e persino i 90 anni hanno ricevuto impianti dentali e hanno ottenuto risultati di trattamento eccellenti. Poiché le persone hanno maggiori probabilità di perdere i denti più tardi nella vita, gli impianti dentali sono spesso una soluzione ideale e comune in queste casistiche. Insomma, non si è mai troppo “vecchi” per un impianto dentale.

A che età posso mettere un impianto dentale?

Un impianto dentale può essere inserito all’età di 18 anni, ma anche in questo caso occorre andare con prudenza.

Questo perché Anche all’età di 18 anni, un paziente può ancora svilupparsi ulteriormente, il che significa che la mascella può continuare a crescere e a cambiare. Piuttosto che rischiare il fallimento del trattamento, è meglio che i pazienti a cui mancano i denti e che abbiano almeno 18 anni si incontrino con il proprio dentista per una valutazione completa della loro situazione. 

L’età influenza il successo di un impianto dentale?

Da questo articolo puoi capire come non è proprio l’età a influire sul successo o meno di un impianto dentale. Ma ci sono una serie di fattori di salute (legati all’età) che escludono la candidatura per gli impianti dentali.

Un paziente anziano può soffrire di gravi problemi di salute che rendono le procedure chirurgiche un rischio per il benessere generale. In questi casi, la chirurgia orale per posizionare un impianto potrebbe non essere la migliore soluzione da utilizzare.

Inoltre, una persona a cui mancano i denti da molti anni potrebbe aver subito una significativa perdita ossea o recessione gengivale durante questo periodo. In questo caso, il paziente non è un buon candidato per gli impianti dentali, è meglio ricorrere ad altre tecniche come l’implantologia zigomatica o un impianto a griglia

Se ne vuoi sapere di più, contattaci per fissare una prima visita e valutare la tipologia di impianto più adatto alle tue esigenze!