Cosa mangiare dopo un intervento di implantologia dentale

Hai finalmente messo il tuo nuovo impianto dentale e sei pronto a tornare a vivere: ma ora come ci si deve comportare soprattutto in merito al cibo? Cosa si può mangiare?

Cosa mangiare dopo un intervento di implantologia dentale

Un impianto dentale una volta che è completamente guarito e integrato con la tua mandibola, ha la forza masticatoria per farti tornare a godere tutti i tuoi cibi preferiti. Tuttavia, è fondamentale evitare determinati alimenti per le prime settimane se si desidera che il trattamento abbia un completo successo.

Di seguito vi segnaliamo alcuni suggerimenti per una tua dieta post-operatoria.

I cibi da evitare assolutamente dopo un impianto dentale

Per evitare di danneggiare l’impianto e avere un completo successo del trattamento, si dovrebbero evitare i seguenti alimenti per almeno una settimana dopo l’intervento:

  • Cibi duri, come carne e verdure crude
  • Cibi croccanti, come ad esempio snack e patatine
  • Cibi gommosi, come caramelle
  • Cibi piccanti, come peperoncino
  • Cibi acidi, come arance e pomodori
  • Cibi e liquidi molto caldi, come caffè e zuppe

Cosa mangiare dopo un intervento di implantologia

Dopo aver posizionato l’impianto, i denti e la mascella sono in uno stato molto delicato. Ecco perché è fondamentale attenersi a una dieta di cibi morbidi, soprattutto le prime 24 ore dopo l’intervento. Cannizzo Studio vi consiglia di mangiare i seguenti alimenti:

Frullati

I frullati saziano, sono nutrienti e facili da preparare. Hanno tutti i principi essenziali per fornirci energia e, soprattutto, non richiedono alcuna masticazione. Sono il pasto ideale per il post intervento.

Polpa di mele

Non potrai mordere una mela dopo un intervento, ma la polpa di mele fornisce gli stessi principi nutrizionali senza danneggiare il tuo impianto.

Zuppe fredde

Nonostante sia importante evitare cibi e liquidi caldi, puoi gustarti ad esempio zuppe fredde.

Liquidi

Quando bevi liquidi, è estremamente importante evitare di usare la cannuccia. La forza di aspirazione esercita una pressione sull’impianto e può interferire con il processo di guarigione. Chiaramente è opportuno evitare di bere alcolici e fumare, almeno nei primi giorni.

Cosa mangiare nelle settimane dopo la chirurgia implantare

Nei giorni successivi, mentre il tuo impianto comincia a integrarsi al meglio con la tua mascella, si potrà poco alla volta re-introdurre nella propria dieta cibi solidi. Ve ne consigliamo alcuni:

Uova e omelette

Le uova sono morbide, facili da masticare e ricche di proteine.

Patate

Le patate sono un alimento molto importante e possono essere preparate in molti modi diversi senza perdere la loro morbida consistenza.

Pollo, pesce e carne macinata

Soprattutto per la carne, vi consigliamo di introdurre questi alimenti poco alla volta. E’ opportuno iniziare con carni morbide, come ad esempio pollo, pesce e carne macinata che possono essere assimilate facilmente.

Latte, formaggio o yogurt

I latticini sono ricchi di proteine ​​e calcio e aiutano il processo di guarigione.

Mancanza di appetito dopo l’intervento di implantologia

È normale che i pazienti che hanno appena avuto un intervento di chirurgia implantare non abbiano molto appetito. Nervosismo e preoccupazione inoltre possono chiudere lo stomaco, ma sappiamo tutti benissimo quanto sia importante dare al proprio corpo l’energia necessaria per riprendersi e guarire completamente. Dopo l’intervento di implantologia dentale non ci si deve preoccupare di causare danni all’area trattata mangiando: basta seguire una dieta composta da cibi morbidi come quella accennata in precedenza. Il giorno dopo l’intervento, potresti scoprire che frullati, gelato e yogurt possono essere particolarmente gustosi.

A poco a poco, il tuo appetito tornerà e sarà bellissimo poter tornare a gustarti tutti i cibi che vuoi come facevi un tempo.

Se ne vuoi sapere di più, contattaci !