a cosa serve il collutorio?

Il collutorio è la soluzione ideale dopo aver lavato i denti per eliminare definitivamente germi e batteri.

A cosa serve il collutorio?

In una corretta igiene orale, il collutorio (che molti chiamano erroneamente colluttorio) ha una importanza fondamentale perché è in grado di eliminare definitivamente germi o batteri. Spazzolare bene i denti è essenziale per mantenere una buona salute orale ma non sempre è sufficiente. Per completarla è necessario aggiungere filo interdentale e collutorio. Lingua, pareti della bocca, spazi tra i denti…grazie a questo liquido antibatterico per risciacqui è possibile eliminare oltre il 90% di batteri nocivi della bocca.

I vantaggi di usare un collutorio

Il collutorio è un antibatterico e usarlo quotidianamente (almeno due volte al giorno) per risciacqui del cavo orale aiuta a mantenere denti puliti e gengive sane. Inoltre riduce la formazione di placca, la causa principale di problemi a denti e gengive. Esistono in commercio diverse tipologie di collutorio, che variano in base alla loro composizione. Ci sono prodotti ricchi di fluoro, ideali per prevenire la carie e rinforzare lo smalto dentale. Altri invece sono particolarmente indicati per eliminare la già citata placca batterica e l’alito cattivo. Il collutorio riduce il numero di microrganismi e dà allo stesso tempo una piacevole sensazione di freschezza in tutta la bocca. E’ usato anche dal tuo dentista dopo le sue operazioni, in quanto dopo gli interventi chirurgici, favorisce la guarigione dei tessuti.

Come utilizzare il collutorio?

E’ consigliato utilizzare il collutorio almeno due volte al giorno. E’ bene usarlo senza diluirlo in acqua poiché l’acqua ne altera l’efficacia e la composizione. Dopo averlo preso è necessario evitare assunzione di cibo per almeno mezz’ora. Ogni risciacquo, con labbra e denti perfettamente chiusi, dovrebbe durare almeno 30 secondi, spingendo il liquido prima avanti, poi a destra ed infine a sinistra. Si valuta che questa azione abbatta già del 50% lo sviluppo della placca batterica rispetto alla semplice pulizia con spazzolino.

Composizione

I collutori sono composti da acqua (per lo più aromatica) e antisettici, ovvero sostanze sintetiche o naturali che uccidono i batteri. Nella soluzione antibatterica, infatti, hanno un ruolo molto importante l’alcool (fino al 30%) e gli oli essenziali. Questi due elementi migliorano la solubilità del collutorio, riducono la placca batterica e hanno, ovviamente, una azione disinfettante.

Contattaci per fissare una prima visita ai tou denti a Milano e valutare la soluzione più adatta in base alle tue esigenze!